Demoni di Alberto Buchi e Tim Curran

La Redazione Ghost segnala Demoni di di Alberto Büchi e Tim Curran, pubblicato da Nero Press Edizioni.

Terza e ultima uscita della collana tascabili Incastri, che si prefigge di essere punto d’incontro interculturale tra la narrativa italiana e quella internazionale. Il volumetto, intitolato Demoni, per via dei temi trattati, è confezionato in un innovativo taglio bi-fronte e si compone di due racconti: La notte del diavolo, firmato Tim Curran, e Accogli me, di Alberto Büchi.
La traduzione del racconto di Curran è stata affidata ad Armando Rotondi, anche autore di diversi racconti in alcune antologie Nero Press.
Curran e Büchi affrontano il tema del diavolo da due punti di vista molto diversi, entrambi senza peli sulla lingua, capaci di evocare immagini crude con un realismo eccellente. Il confronto tra Tim Curran, prolifico autore horror, e Alberto Büchi, di cui abbiamo pubblicato L’eroe delle terre morenti è un vero e proprio “incastro”, non solo nell’idea dell’accostamento ma anche nella forma del libro: un tascabile “reversibile”. Un libro che evoca, prima su un lato e poi sull’altro, due figure demoniache uniche nel loro genere. L’opera è arricchita dalle splendide ed evocative illustrazioni di Roberta Guardascione (del gruppo Electric Sheep Comics), anche autrice dell’immagine di copertina.

Gli autori.
Tim Curran è un autore americano di narrativa horror. In Italia ha pubblicato Cannibal Corpse e Nightcrawlers (entrambi con Dunwich Edizioni).

Alberto Büchi nasce a Milano nel 1978 e si laurea in Economia e Commercio nel 2002. Ha pubblicato Fuoco Fatuo (edito da Alter Ego). Con Nero Press Edizioni ha pubblicato L’eroe delle terre morenti, il suo romanzo d’esordio, uscito anche in lingua inglese sul mercato americano con il titolo Frontier Wanderer, edito dalla casa editrice americana Caliburn Press/Siento Sordida.

Demoni
Autori: Tim Curran, Alberto Buchi
Editore: Nero Press Edizioni
Prezzo di copertina: € 8,00

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*