Cronache dalla Val Lemuria di Cristiano De Micheli

Cronache dallal Val Lemuria di Cristiano De MicheliIl recente volume Guida ai narratori italiani del fantastico pubblicato per i tipi di Odoya ha fatto un po’ il punto della situazione sul fantastico italiano: ne è venuto fuori un quadro composito e articolato per quanto concerne la scena horror-weird. Quest’ultimo è un filone che, ultimamente, ha messo in luce autori realmente validi come Ivo Torello, Claudio Vergnani, Andrea Colombo e Ian Delacroix solo per citarne alcuni. Fra i nomi citati non c’era Cristiano Demicheli anche se, nel 2011, arrivò in finale ai premi Cento e Minerva con il romanzo Melasia. Demicheli si è messo in luce di recente vincendo – ex-aequo con Giulia Massini – Il Premio Hypnos 2018 con il racconto Materiali per una guida della Val Lemuria. Ora esce, proprio per le Edizioni Hypnos di Andrea Vaccaro, una sua antologia intitolata Cronaca dalla Val Lemuria. Devo ammettere di essere rimasto particolarmente colpito dal racconto vincitore del Premio Hypnos quindi ho accolto favorevolmente la notizia di un volume a lui dedicato. La Val Lemuria, citando le parole dell’autore “è, anzitutto, un luogo della mente”. L’autore aggiunge anche che la Val Lemuria “parafrasando Borges, è la somma di tutti i libri che ho letto e degli autori che ho amato nel genere fantastico e in quello umoristico (due campi insospettabilmente contigui), e quindi Borges stesso, Poe, M.R. James, Bioy Casares, Landolfi, Aickman, Achille Campanile, Guareschi, Ramsey Campbell, Bukowski, Jean Ray”. Con una premessa del genere ammetto di essere andato in solluchero: alcuni di questi autori mi sono particolarmente cari. Personalmente, la lettura è diventata quasi un gioco nel cercare di riconoscere i vari nomi citati. Non ho riconosciuto proprio tutti: ad esempio Jean Ray e Ramsey Campbell non ce li ho trovati mentre Bukowski non l’ho mai letto. Invece ho notato come proprio Borges rappresenti forse l’influenza più tangibile. Sicuramente ho riconosciuto Arthur Machen e M.R. James: il primo, in particolare, viene evocato nel racconto Era più facile in cui si cita il Piccolo Popolo. Mentre la lunga ombra di M.R. James si staglia su quello che è forse la mia storia preferita della raccolta ovvero Quando cade la neve. La vicenda narra la storia di due sorelle – di cui una morente – che vivono solitarie in una magione vetusta. La moribonda teme che la sua dipartita – mentre la nevicata è in corso – la farà diventare, a causa di un’antica maledizione, una sorta di spettro. E, in effetti, è proprio quello che succede. Anni dopo viene avvistato a più riprese il fantasma di una donna e le voci iniziano a spargersi fra la popolazione. Nel frattempo l’antica dimora è stata riconvertita in un hotel turistico dove una donna che vi aveva preso alloggio andrà incontro ad un terribile destino. A mio avviso questo è un piccolo capolavoro in cui ho rinvenuto anche echi di Buzzati. Il cielo sopra Tolengo è invece una raffinata indagine storica su un antico tesoro nascosto in un convento: saranno due tedeschi, verso la fine della seconda guerra mondiale, a cercare di risolvere l’enigma. Forse il racconto più “borgesiano” è Domenico Firpo: un ritratto: la storia fittizia di Domenico Firpo sembra uscita dalla penna dello scrittore argentino: come in una storia circolare Demicheli cita anche sé stesso in una sorta di gioco letterario. Cronache della Val Lemuria è un volume consigliatissimo agli amanti del fantastico tradizionale: Cristiano Demicheli è uno scrittore vero e merita di essere conosciuto. Il libro è disponibile presso il negozio online delle Edizioni Hypnos al seguente link: http://www.edizionihypnos.com/ .

L’AUTORE
Cristiano Demicheli è nato a Genova nel 1975. Oltre a diversi
racconti, ha pubblicato per Rizzoli nel 2011 il romanzo per ragazzi
Melasia, finalista ai premi Cento e Minerva, una delicata storia di
una coppia di fratelli che, per salvare da un’ipoteca la Villa paterna
carica di ricordi, partono alla volta di Melasia, la Terra delle
Storie che Devono Ancora Essere Raccontate, alla ricerca della “storia più bella del mondo” da pubblicare. Con Materiali per una guida della Val Lemuria si è aggiudicato ex-aequo la quinta edizione del premio
Hypnos.

Cronache dalla Val Lemuria
Autore: Cristiano Demicheli
Edizioni Hypnos
Codice ISBN: ISBN9788896952788
Prezzo di copertina Euro 14,90

                                                              A cura di Cesare Buttaboni

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*