Those Who – Nuovo singolo per BOA

Those Who - Nuovo singolo per BOAE’ uscito “Those Who”, primo singolo estratto dall’album d’esordio di BOA, a.k.a. Lorenzo Bonarini, dal titolo “Bag of Seeds”, in pubblicazione il prossimo autunno per la storica Seahorse Recordings di Paolo Messere.

 

“Those who” è non avere confini, nella testa e nel cuore. Tutto può essere giusto e tutto può essere sbagliato, dipende da qual è il nostro punto di osservazione, da quanto è sfuocata la nostra lente, da quanto è vasto il nostro orizzonte.

 

“Posso essere quello di cui hai bisogno e posso essere niente. Tutto dipende da cosa vai cercando”.

 

“THOSE WHO” – LYRICS

 

Those who For those who want to leave

Ain’t no safe cages

For those who want to stay

Ain’t no call of the wild

For those who want fight

Ain’t no trivial details

For those who want just peace

Ain’t never big enough

I still don’t know What am I looking for? Do I?

Or maybe I’ve just found A backdoor in my mind

And it’s not who’s right – who’s right?

But when

And it’s not who’s wrong – who’s wrong?

But where

For those who need to stay

I’ll be your chair

For those who need to leave

I’ll be your steep slope

For those who need some peace

I’ll be your open door

For those who need to fight

I’ll be your stiff guard

I still don’t know, What am I looking for? Do I?

Or maybe I’ve just found A backdoor in my mind

And it’s not who’s right – who’s right?

But when

And it’s not who’s wrong – who’s wrong?

But where

 

 

Credits:

 

All songs composed and played by Lorenzo Bonarini

Trumpet on “Those Who” and “For us” by Dimitri Tormene

Drums on “For us” by Mattia Piovani

Mixed: Nevo.

Produced and recorded: Boa and Nevo

 

Lorenzo Bonarini, in arte Boa, è un cantautore veneto che ha esplorato vari generi musicali. Ha scritto musica per vari contesti: dal jazz (con numerosi musicisti della scena padovana) alle colonne sonore (con il laboratorio di cinema Zalab) fino all’Hip Hop (con i Dozhens) ed al reggae-dancehall insieme al Bom Chilom Sound, accarezzando anche il cantautorato ed il grunge rock.

 

Ha studiato armonia e chitarra jazz privatamente, frequentando corsi e seminari (Nuoro Jazz, Chioggia Summer Workshop) con grandi maestri della chitarra jazz come Bebo FerraRory StuartDaniele Santimone.

Da qualche anno ha approfondito lo studio del canto con Giuseppe Lopizzo, vocal coach tra gli altri per Gaetano Curreri (Stadio).

 

L’album “Bag of Seeds”, in uscita nell’autunno 2019 per la storica Seahorse Recordings, era nato come omaggio a Leonard Cohen ma inevitabilmente il seme ha germogliato e la musica è andata in tante direzioni diverse.

 

L’album è stato suonato, concepito e arrangiato tutto in una stanza: una traversata solitaria di un paio di settimane. A fine Maggio 2019, Boa è stato invitato ad esibirsi a New York, un’avventura che verrà documentata nel video del brano “Bag of Seeds”.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*