Ho sognato Robert Johnson di Marco Greco

Ho sognato Robert Johnson di Marco GrecoDopo La città emergente (2015) Marco Greco ha dedicato un altro libro alle produzioni musicali di Brindisi e provincia. Questa volta si parte dagli anni ʼ50 per arrivare al 2017, anno di pubblicazione di Ho sognato Robert Johnson.
Come racconta lo stesso Greco il libro ha un’origine onirica: parte infatti da un sogno in cui l’autore assiste all’interpretazione di un brano mai registrato dal mito del blues Robert Johnson.
Il libro è diviso per capitoli: Anni 50, Anni 60 e così via fino ad arrivare agli anni 2000.
Caleidoscopio è la prima parola che mi è venuta in mente durante la lettura di Ho sognato Robert Johnson. Perché la narrazione di Greco è caleidoscopica: parte dal contesto nazionale, rievocando i principali eventi del periodo, per arrivare a quello locale in cui racconta dei musicisti e delle band degli anni presi in conto. Prendendo in considerazione anche le radio, i locali dove si suonava, i centri di aggregazione giovanile, i festival musicali, eventi culturali extra-musicali (teatro, letteratura, etc), facendo voli pindarici fino al presente per narrare il futuro/presente di chi, magari si è distinto nel passato. Un caleidoscopio ben congegnato, privo di sbavature, preciso, senza raffazzonature o errori, un testo che affronta mille argomenti con uno stile semplice e di facile lettura.
Risaltano ovviamente i nomi delle band più conosciute come – ne cito solo alcune − i Blackboard Jungle, gli Hallison Run, i Babylon, i Birdy Hop e musicisti come Amerigo Verardi accanto a decine e decine di altre.
Si racconta non solo il rock ma anche il jazz, la musica melodica, il rap e il cantautorato.
Non mancano gli episodi personali di vita vissuta, un raccontare la storia della musica a Brindisi che passa dal pubblico al privato e viceversa, come farebbe un ottimo cantautore o un eccellente rapper, passando dalla tristezza alle risate.
Amara la considerazione che il fermento culturale a Brindisi sia in fase di recessione, ma concludo citando le accorate parole di Marco Greco: “Nutriamo la speranza che in futuro si possano generare nuovi spiriti rivoluzionari, ribelli, ispirati, per alimentare quella voglia di identità, di partecipazione e di cambiamento di cui il territorio necessita ma che ha sempre cercato attraverso la passione, la competenza e la professionalità dei suoi tanti interpreti.”
Il libro è arricchito da una prefazione di Lele Amoruso e da una postfazione di Domenico Saponaro.

Marco GrecoL’AUTORE
Marco Greco, nato a San Pietro Vernotico (Br) nel 1958, è uno degli speaker radiofonici storici delle radio brindisine. Ha trasmesso a Radio Giovane, Tele Radio Brindisi Centrale, Radio Canale 94 e Ciccio Riccio. Ha inoltre collaborato con le testate giornalistiche Meridiana, Tutto Brindisi, Senzacolonne e Brundisium.net. Nel 2015 ha pubblicato il libro La città emergente e nel 2017 Ho sognato Robert Johnson.

Ho sognato Robert Johnson
Autore: Marco Greco
Editore: Brundisum.net
Codice ISBN: 9788894143850
Prezzo di copertina: € 12,00

a cura di Luca Bonatesta

(lucabonatesta71@gmail.com)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*