Malicon – Il nuovo album di Triskelis

Malicon - Il nuovo album di TriskelisSonorità stridule/ferrose in questo disco di Triskelis, sonorità che si mischiano con synth tanto atmosferici, il tutto strumentale e tanto evocativo, il tutto con un uso tanto sperimentale dell’effettistica. Di certo stoner, dark ambient, grunge e doom metal i generi di riferimento per questo progetto tanto psichedelico di Triskelis. Forse da migliorare la parte electro, troppo poco elaborata a mio parere. Una scelta stilistica che potrebbe anche andare bene se voluta. Invece molto azzeccati i refrain e le atmosfere dark, per un progetto “cavernoso” e mentale allo stesso tempo. Come non notare il piglio tanto artigianale ed underground dell’opera. Con questo disco di Triskelis sembra di essere tornati anni addietro con sonorità tanto veraci. Non manca qualcosa di azzeccato anche nell’elettronica, qualcosa di cinematografico secondo me che potrebbe finire nella colonna sonora di un video game horror.

Spesso il sound risulta granitico, invalicabile, super grave per coloro che amano queste sonorità che ti cadono sul capo pesanti come macigni. Però arrivano spiragli di luce, bagliori electro che sferzano l’oscurità, bagliori sonori effettati che stimolano la nostra immaginazione.

Disco monotematico che scorre come l’olio se ami i dischi concepiti in questo modo. Forse qualche variazione sul tema non sarebbe male per arricchire un prodotto musicale di sicuro interessante, un progetto musicale che dovrebbe essere meglio sviluppato ed arricchito con altri innesti e maggiore sperimentazione musicale e ricercatezza sonora.

Per quanto riguarda il lato tecnico produzione sonora, mix, master sono sopra 80/100. in alcuni passaggi stupefacente la produzione. L’appeal non manca con alcuni pattern che tirano tanto. Non manca nemmeno il pezzo sbalorditivo della serie con ritmo incessante, frenetico(Noesi).

Tutto sommato un lavoro degno di nota quello di Triskelis, un lavoro di ispirazione dark gothic che concede tanta cattiveria sonora agli ascoltatori che la bramano…

TriskelisBIOGRAFIA
Triskelis è un progetto nato nel 2020 per volere di Sergio Vinci, polistrumentista già conosciuto nella scena metal underground italiana grazie alla sua militanza nei blacksters LIlyum, coi quali ha realizzato sette album. Ha anche avviato e preso parte ad altri progetti e realizzato album con band come Byblis e Oigres. Oggi torna sul mercato con un altro progetto, questa volta solista, nel quale egli cerca di esplorare qualcosa di insolito non utilizzando le chitarre e la voce ma dando risalto ai riff di basso distorto e rifinendo il tutto con l’ausilio delle tastiere. Quello che l’artista vuole creare è un qualcosa di malinconico e al tempo stesso freddo e meccanico, che si muove nei territori dello stoner, del doom e del dark/gothic. Nel maggio del 2020 esce il primo album di Triskelis, intitolato “Orior”, e il 20 gennaio 2021 uscirà il secondo album che vi stiamo proponendo, intitolato “Malicon” e anticipato dal singolo “Mosar”. L’album uscirà su tutte le principali piattaforme digitali il 20 gennaio 2021 per Ghost Record Label/Broken Bones Records and Promotion. Probabilmente nei mesi successivi uscirà anche in formato fisico.

Malicon – Triskelis

Tracklist:

1. Inrot
2. Gomam
3. Mosar
4. Amot
5. Tiev
6. Noesi
7. Malicon
8. Ruatt

Line-up: 

Sergio Vinci: bass guitar, keyboards, drums, drum programming

LINKS:

https://www.facebook.com/triskelisofficial/
https://soundcloud.com/triskelis
https://www.ghostrecordlabel.com/
https://www.facebook.com/ghostrecordlabel/
https://www.crashsound.com/