Un singolo che si muove tra la scena trap, quella emo e quella del pop grunge, tutto mescolato in una struttura che vede il classico alternarsi di strofe e ritornelli, dove, in quest’ultimi, le atmosfere si aprono creando maggiore consonanza rispetto alle strofe più crude e dissonanti.

La strofa si compone di una parte melodica, fatta di un duetto tra chitarra e voce, sporcato da tappeti di cori che ne creano spazialità, per poi passare alla seconda parte delle strofe, dove trova spazio un rap alla Ghostmane, nella seconda strofa con la voce di Rico Nasty, decisamente sforzata (termine inteso come tecnica vocale utilizzata) e graffiata.

La strumentale è molto curata, come è solito per i brani proposti dai Love Ghost, così come il mix estremamente pulito, seppur siano presenti distorsioni esasperate.

Il concetto portante di tutto il brano è il “tirare fuori la bestia dentro”, provando una sorta di senso di rivalsa nei confronti di chi cerca di demoralizzare il prossimo.

Da come è suddivisa la canzone, sembra che nella prima parte della strofa ci sia una sorta di tranquillità, forse intesa come pace interiore, per poi passare alla seconda parte della strofa che potrebbe assurgere a voce del demone interiore da esorcizzare, per poi passare al ritornello nel quale sembra che esso venga combattuto e sconfitto.

Insomma, un brano molto caratteristico e molto in linea con il progetto musicale d questa band che ci regala spesso nuovi contenuti artistici dei quali fruire.

Vi invitiamo, dunque, ad ascoltare Wolfsbane e a seguire la band su tutti i loro canali ufficiali per non perdervi nessuna news, in attesa di ascoltare nuovo materiale.

video di Wolfsbane

Web links:

Website: https://www.loveghost.com

Apple Music: https://music.apple.com/us/artist/love-ghost/345566313

Instagram: https://www.instagram.com/loveghost_official

Twitter: https://twitter.com/@LoveGhost_

Facebook: https://www.facebook.com/loveghost.official

Soundcloud: https://soundcloud.com/loveghost_official

Spotify: https://open.spotify.com/artist/7oYWWttOyiltgT19mfoUWi

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Di Shock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*