Hits: 268

[…] Penso di dover dire, senza vanagloria, che nessuno ha viaggiato, sul corpo del nostro ospite e attraverso di esso, più di Primo Calo, esploratore […]

World Without End è una serie di fumetti realizzata nel 1990 da Jamie Delano (testi) e John Higgins (disegni) e mai pubblicata finora in Italia.

La NPE, acronimo di Nicola Pesce Editore, guidata dal suo fondatore Nicola Pesce, ha reso possibile l’arrivo in Italia di questo volume, grazie alla traduzione di Cesare Giombetti.

Questa casa editrice è specializzata nel fumetto d’autore ed è una dei leader nella saggistica di settore. Dal 2002 porta in libreria grandi maestri e giovani talenti della Nona Arte. Sul loro catalogo, ampio spazio è riservato anche a trasposizioni a fumetti di classici della letteratura, pubblicazioni su cinema, musica e di genere horror. Io sono un loro buon cliente: ogni volume dedicato al Sognatore di Providence è nella mia libreria personale: tutte opere cartonate e di pregio qualitativo.

L’ambientazione di World Without End è una distopia dal tono Grim Dark, che non ha nulla da invidiare a Warhammer 40K per la sua cupezza e i limiti dell’evoluzione umana (o involuzione?). È ambientata eoni nel futuro, su un mondo fatto di carne viva, con mari acidi e montagne di ossa. Nel nucleo del pianeta si trova la città oscura di Bedlam, il cuore di questa società. Il setting presenta una società esclusivamente maschile, organizzata in gilde, ciascuna con il proprio scopo nel consiglio cittadino. Al vertice di questa sovrastruttura, il controllo è esercitato attraverso la purezza della razza, vantandosi di aver eliminato il male, cioè le donne, sostituendole con un metodo alternativo di fecondazione completamente in laboratorio.

Durante un’esplorazione, un membro di una di queste gilde scopre l’esistenza di un’aberrante figura femminile di nome Rumour, che guida alcuni esseri inferiori in rivolta. Per contrastare questa minaccia, i vertici della piramide creano un essere che considerano perfetto per cacciare ogni forma di iniquità, alias Fratello Ossa. Mentre la caccia frenetica contro questo essere abominevole inizia, Rumour, nella sua fuga, scopre di non essere l’unica donna: esiste un’intera cultura esclusivamente femminile in un altro punto del pianeta. Tuttavia ulteriori dettagli su questa scoperta potrebbero rovinarvela. Consiglio di tuffarvi in essa per assaporarne il dolce amaro.

Mi sento in dovere di precisare che questa è un’opera complessa, adatta a persone a cui piacciono temi forti quanto complessi e lo stile è quello underground britannico, sporco ma intellettualmente affascinante.

Il Graphic Novel si sviluppa attraverso vignette cariche di toni scuri e significati profondi, utilizzando diversi registri linguistici e stili differenti, dai testi sgrammaticati a toni quasi fascisti, in perfetta linea con il setting. Ho particolarmente apprezzato il desiderio di non tradurre alcuni neologismi per mantenere la loro sonorità originale, senza adattarli all’italiano.

Il pieno stile underground britannico e il tocco di Delano riportano con una certa nostalgia alla mente i fumetti di Hellblazer, di cui l’autore inglese scriveva i testi. I disegni di Higgins sono crudi e permettono un’immersione totale nella narrazione, mantenendo lo stile cupo ma vivido della DC.

L’intera opera, non solo una lotta tra i sessi, è profondamente filosofica e si interroga sulla congiunzione tra sessualità e politica, ovviamente tutto in uno stile poetico e immaginifico. Sebbene il setting sia fantascientifico, il finale lascia molte possibilità di interpretazione.

Una mia considerazione finale: amebe, vermi, artropodi e chi più ne ha più ne metta, sono parassiti per gli esseri umani. Oltre alla chiara battaglia dei sessi espressa in questo volume, c’è anche un altro aspetto che secondo me va constatato. Tutte queste sotto-razze presentate all’interno del romanzo grafico, oltre che un classico esempio della ghettizzazione dell’uomo su basi razziali, sono, a tutti gli effetti, parassiti su un mondo fatto di carne viva, che elevano, modellano e di cui si fanno ospiti più deleteri che altro. È una triste allegoria di come l’essere umano si comporti sul pianeta Terra: violentandolo, abusandone e danneggiandolo, finisce per danneggiare anche sé stesso.

Amareggiato, al termine della lettura non ho potuto fare altro che pensare:

“Dieci anni, mille anni, un milione di anni, molto probabilmente andrebbe esattamente così, la storia ce la scordiamo sempre. Abbiamo la memoria corta”

Rimane comunque una lettura che caldamente consiglio e ringrazio la NPE per averlo portato anche in italiano.

GLI AUTORI

Jamie Delano (Northampton, 1954) ha fatto parte della cosiddetta “British invasion” di autori di fumetti post-Alan Moore. È meglio conosciuto per essere stato il primo scrittore della serie Hellblazer, che ha come protagonista John Constantine. Le sue opere presentano spesso elementi di fantascienza e horror, utilizzati in modo allegorico. Soggetti frequenti sono la guerra tra i sessi, imperialismo e genocidio, il crollo ambientale e culturale. È considerato da molti tra i più prolifici e fondamentali creatori di storie.

John Higgins (Liverpool, 1949) ha lavorato a due delle più grandi storie a fumetti di tutti i tempi, Watchmen e The Killing Joke, come colorista, oltre che all’iconico personaggio britannico Judge Dredd. Come disegnatore, e talvolta anche come scrittore, si è occupato di personaggi come Batman, John Constantine e Jonah Hex. Nei suoi quarant’anni di carriera artistica come freelance, ha collaborato per oltre metà del tempo con la DC Comics.

Cesare Giombetti, traduttore e articolista, ha lavorato su diverse opere di grande rilevanza. Tra queste, si annoverano i romanzi di Edgar Rice Burroughs come Tanar di Pellucidar, pubblicato il 21 aprile 2023, e Nel cuore della terra, pubblicato l’8 aprile 2021, entrambi editi da GM.Libri. Inoltre, Giombetti ha curato la traduzione di alcune opere di Edgar Allan Poe, tra cui La Sfinge, X-ANDO un paragrafo e Gli Occhiali, tutte accompagnate da un saggio introduttivo, pubblicate il 4 dicembre 2020.

World Without End

Autori: James Delano (testi) – John Higgins (disegni)

Collana: Clouds

Formato: 21×29,7 cm, cartonato a colori, pg. 200

ISBN:9788836272327

Prezzo: € 25,00

Tutti i diritti riservati ⓒ per immagini e testi

World Without End di Jamie Delano e John Higgins
Jamie Delano
Jamie Delano
John Higgins
John Higgins

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *