Hits: 175

Immagina l’alba. C’è un istante di buio, come dopo un fulmine. Piove senza rumore. Un istante di vuoto, un sole nero, poi uccelli che gridano e luce.”

Alle porte di Bologna, torri altissime e rapimenti.

Nel cuore della città, morti strane.

E gente che si sveglia prima dell’alba, decisa a strappare la gioia ai giorni a venire.

Con I giorni del vuoto, un nuovo capitolo dell’epica del Guasto, la voce di Silvia Tebaldi torna a risuonare nelle pieghe di un presente che è già domani, tra le porte e i portici di una Bologna rotta, e con lei, quella della sua gente di pianura.

L’AUTRICE

Dopo il romanzo Vuoto centrale (Perdisa Pop, 2009), di cui I giorni del vuoto è una riscrittura, Silvia Tebaldi ha pubblicato nella collana 42Nodi di Zona 42 Quattro lune di Giove al Capo Delle Volte e Il lettore dell’acqua, oltre a vari racconti per antologie e riviste online. Per lavoro si è occupata di libri e manoscritti, di scrittura tecnica e professionale, di documentazione biomedica e di fotografia.

I giorni del vuoto

Autore: Silvia Tebaldi

Editore: Zona 42

Pag. 120

Codice ISBN: 979-12-80868-50-3

Prezzo: 10,90 €

I giorni del vuoto di Silvia Tebaldi

Tutti i diritti riservati ⓒ per immagini e testi.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *