Hits: 247

Contro: Un Viaggio nelle Profondità Oscure del Sé

Contro di Daniele Corradi ci immerge in un mondo di caos e tormento, trascinandoci in un vortice di disperazione e ricerca di significato. La prosa di Corradi, ispirata dall’oscurità dell’animo umano tanto cara a H.P. Lovecraft, dipinge un quadro visionario e allucinatorio di personaggi intrappolati nelle loro ossessioni più oscure.

Daniele Corradi, un appassionato studioso e traduttore dell’opera di Howard Phillips Lovecraft sin dal 1994, ha contribuito in modo significativo a riempire un vuoto nel panorama letterario italiano riguardante il solitario di Providence. I suoi saggi Cthulhu (Carcosa, 2017) e Il linguaggio di Cthulhu. Filosofia e dizionario di H.P. Lovecraft (Editoriale Jouvence, 2019) rappresentano due opere di riferimento nel campo, offrendo un’analisi filologica dell’opera lovecraftiana. Inoltre, Corradi ha arricchito la letteratura italiana con una nuova traduzione di Orrore a Red Hook e La chiamata di Chtulhu, pubblicati in un volume da Jouvence nel 2019.

Oltre ai suoi contributi accademici, Corradi si è distinto anche come romanziere. Opere come Non aprire quella porta (2016), liberamente ispirata al film di Tobe Hooper del 1974 The Texas Chainsaw Massacre, e Melita. Signora dei Simulacri, un omaggio ai classici e al cinema gotico, confermano la sua versatilità e la sua capacità di esplorare i confini dell’orrore e del fantastico.

Prima di Contro, nel 2021, Corradi ha pubblicato la raccolta di racconti Oltre il mondo (Editoriale Jouvence, 2021), un’opera che spazia dalla nebbiosa Londra, dove si muove un certo indagatore dell’incubo, a una villa abbandonata nella provincia lombarda, dove l’autore bambino incontra la materializzazione dell’attrice dei suoi sogni.

Nell’ultimo romanzo Contro, in un vortice di disperazione e ricerca di significato, Daniele Corradi ci trascina in un mondo di caos e tormento con una prosa che evoca l’oscurità dell’animo umano tanto cara a H.P. Lovecraft. Corradi dipinge un quadro visionario e allucinatorio di personaggi intrappolati nelle loro stesse ossessioni.

Il giovane punk iconoclasta, Chris, emerge come il fulcro intorno al quale ruota questa storia di perdita e desolazione. Fuggendo dalla sua esistenza sconclusionata e strafatta, si ritrova immerso in un labirinto di oscurità e follia, dove il confine tra realtà e allucinazione si sfuma. Qui, è inseguito da un nemico che è più di una semplice minaccia fisica; è un’entità che incarna la morte stessa, implacabile nella sua persecuzione.

Ma non è solo la presenza di questo oscuro nemico a tormentare Chris. È anche ossessionato da un amore impossibile, incarnato nella figura di Solitudine, una ragazza che rappresenta tutto ciò che lui desidera ma non può avere. La sua relazione con Solitudine è un riflesso distorto della sua stessa lotta interiore, dove il desiderio e il dolore si fondono in un’unica, insopportabile realtà.

Accanto a Chris, incontriamo il Generale, un uomo coinvolto in una guerra di frontiera al servizio di una misteriosa Macchina che sembra governare il destino degli uomini. Il suo combattere controvoglia riflette la lotta interiore di molti personaggi, costretti a seguire un destino che sembra predeterminato e implacabile.

E poi c’è il Necromante, un individuo che naviga in un mare di tenebra e tempesta, intrappolato nel suo passato di relazioni fallimentari e rimorsi. Il suo incontro con un abominio lovecraftiano è una rappresentazione cruda e spaventosa della sua stessa discesa nell’oscurità interiore.

Ciò che lega questi tre protagonisti è la loro reazione violenta alla perdita di significato in un mondo privo di amore e speranza. In un universo dove la disperazione regna sovrana, essi cercano disperatamente un senso, anche se questo significa affrontare demoni interiori ed esterni.

Il romanzo è intriso di riferimenti musicali che risuonano con la generazione dei protagonisti. I Le canzoni dei Nirvana, dei Sonic Youth e dei Red Hot Chili Peppers diventano l’ancora di salvezza in un mare di caos e confusione.

In definitiva, Contro è un viaggio nelle profondità oscure dell’anima umana, una visione cruda e senza compromessi di una generazione segnata dalla disperazione e dalla ricerca di significato. Corradi ci trasporta in un mondo in cui il dolore e la bellezza si fondono in un’unica, insopportabile realtà, lasciandoci a riflettere sulle nostre stesse lotte interiori e sulla nostra ricerca di significato in un universo indifferente.

L’AUTORE

Daniele Corradi è docente di Lettere, saggista e autore di narrativa. Ha pubblicato i saggi Cthlhu (Carcosa, 2017), Il linguaggio di Cthulhu. Filosofia e dizionario di H. P. Lovecraft (Editoriale Jouvence, 2019), i romanzi Non aprire quella porta (How2, 2017), Melita. Signora dei simulacri (How2, 2020), Contro (Carcosa, 2023) e la raccolta di racconti Oltre il mondo (Editoriale Jouvence, 2021).

Contro

Autore: Daniele Corradi

Editore: Carcosa

Codice EAN: 9791221498929

Prezzo: 15,90 €

Contro di Daniele corradi
Daniele Corradi
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *