Hits: 212

Cheap Thrills (Usa, 2013)

Regia: E. L. Katz

Sceneggiatura: David Chirchirillo, Roald Dahl, Trent Haaga

Cast: Pat Healy, Ethan Embry, Sarah Paxton

Musiche: Mads Heldtberg

Craig è un padre di famiglia che prova a fare lo scrittore senza avere successo. Quindi, per mantenere la famiglia, lavora come addetto al cambio olio in una autofficina. È in arretrato con l’affitto e, oltre alla minaccia di sfratto, ci si mette anche la doccia gelata del licenziamento. Recatosi in un bar per ubriacarsi. incontra Vince, un amico delle superiori che non vedeva da cinque anni e anche lui in gravi difficoltà economiche. Nello stesso locale i due fanno la conoscenza di un riccone di nome Colin e della sua bella e giovane moglie Violet che festeggia il compleanno. Colin coinvolge Craig e Vince in una serie di piccole scommesse dando loro dei soldi ogni volta che vincono… la serata si sposta poi nella villa di Colin ed è qui che ha inizio il vero incubo. La posta in gioco si fa sempre più alta e le scommesse ancora più pesanti a tal punto da spingere al limite le loro sopportazioni mentali e fisiche.

Black comedy del 2013, quasi britannica per la sua compostezza, in realtà è di produzione americana. Il film parte con il classico e purtroppo (in alcuni casi) reale quadro della situazione precaria in cui versano molte persone nel mondo, specialmente quando oltre a una serie di sfortunati eventi si ha anche il fiato sul collo. Ogni personaggio ha un ruolo importante e ben inquadrato nel film. Abbiamo il già citato Craig con la sua situazione precaria (ben stampata in volto), Vince che versa nella stessa situazione di Craig ma che non lo da a vedere più di tanto e che non ha nulla da perdere, la bella Violet rassegnata ad una vita annoiata dove può comprare ciò che vuole e ciò cui assisterà pare non essere nulla di nuovo e poi c’è lui, Colin, che rappresenta il potere dei soldi e l’ancora di salvezza che mette Craig di fronte ad una situazione che nemmeno lui immaginava di poter sopportare dimostrando di essere disposto a tutto pur di non far mancare il pane sulla tavola di sua moglie e suo figlio. La parte centrale del film è una sorta di Funny Games alternando comedy e qualche schizzo di sangue, condito da qualche momento erotico e altri stomachevoli. Ottimo lavoro da parte degli attori che, per quanto assurdo possa sembrare, riescono a rendere il tutto molto credibile e possibile quando ci si trova ad aver toccato il fondo. Nei panni del ricco Colin troviamo l’attore David Koechner con un curriculum di tutto rispetto tra commedie e horror (Snakes on a Plane, Final Destiation 5, Piranha 3DD, Krampus, Manuale Scout per l’Apocalisse Zombi). La sceneggiatura non è mai banale, con notevoli colpi di scena e inquadrature che fanno bene la loro parte in alcune delle scommesse. La tensione è alta e dosata in una maniera crescente che coinvolge completamente lo spettatore.

Sarebbe un enorme peccato se questa pellicola passasse inosservata, assolutamente da recuperare per 90 minuti di puro divertimento da gustare dal primo fino all’ultimo fotogramma.

Chaeap Thrills locandina
Chaeap Thrills frame 1
Chaeap Thrills frame 2
Chaeap Thrills frame 3

Tutti i diritti riservati ⓒ per immagini e testi.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *