Cursed Sanctuary – Primo album per i Winter Owl

Cursed Sanctuary - Primo album per i Winter OwlI Winter Owl sono un progetto artistico del polistrumentista Luigi Jamundo: “Cursed Sanctuary” è un ep ambizioso, frutto di duro lavoro e passione per il progressive metal.

Nei cinque pezzi che compongono il cd è possibile toccare con mano la qualità del progetto, sia dal punto di vista tecnico che del songwriting.

L’opener “Jolly Roger”, in bilico fra tastiere sognanti ed una solida seziona ritmica, e l’aggressiva title track ricordano gli sprazzi dei migliori Symphony X.

Bad Dream” si apre con un piano profondo ed emozionante, e cresce nota dopo nota grazie all’ottima prestazione del singer Marco Vantini. Anche qui si nota la qualità in fase di composizione di Jamundo che riesce ad abbinare aggressività ed oscurità.

Time’s Up” è una strumentale vigorosa ed incalzante nella vena dei grandi maestri del prog Dream Theater.

La conclusiva “Ghost” beneficia di tutta la classe vocale di Alice Benedetti e Valentina Boscaini, e va

a toccare lidi cari ai White Willow, pur non abbracciando la loro carica psichedelica.

Cursed Sanctuary” si presenta quindi come un EP che non può mancare alla collezione di un prog fan che sia degno di tale nome. Fatelo quindi vostro in versione fisica oppure in versione digitale dall’11 gennaio 2019 sui migliori store digitali.

Punti Salienti

  • 5 ottime tracce di progressive metal, moderne e appassionate

  • Songwriting moderno e di grande spessore

  • Leonardo Porcheddu (Vivaldi Metal Project) in uno dei suoi assoli migliori infiamma “Cursed Sanctuary”.

  • Una miscela esplosiva di Dream Theater e Symphony X

Band/Artist: Winter Owl
Titolo dell’Album: Cursed Sanctuary
Label: autoprodotto
Genere: Power-Prog Metal

Descrizione:

Cursed Sanctuary è l’EP di debutto Winter Owl, Luigi Jamundo ha impiegato oltre 4 anni per scrivere, arrangiare, registrare e mixare le 5 canzoni in essa contenute. Ma tutto doveva essere perfetto e l’attesa ne è valsa assolutamente la pena.

Influenze per l’album:
Ayreon, Symphony X, Dream Theater

Winter OwlBIO:
Winter Owl è un progetto individuale che il chitarrista e polistrumentista Luigi Jamundo inizia da solo agli inizi del 2014, dopo che la sua precedente band funky Allegro Vivo Bis si è separata.

Dopo 10 anni con la sua ex band, Luigi non voleva trovare un’altra band e iniziò a pensare a un progetto solista per soddisfare pienamente la sua necessità di scrivere un album metal.

Ha iniziato a riorganizzare alcuni dei riff che ha scritto quando era solo un adolescente (come Jolly Roger, Bad Dream) e ha anche iniziato a comporre, arrangiando molte nuove canzoni. Ha quindi registrato tutte le parti strumentali (chitarre, basso, tastiere, programmazione di batteria) nel suo studio di casa.

Nel 2016 le canzoni erano musicalmente pronte, ma avevano bisogno di testi, melodia e ovviamente un grande cantante. Dopo una ricerca faticosa, il fratello di Luigi (Antonino) ha suggerito di mettersi in contatto con Marco Vantini, un cantante metal di grande talento. Vantini è stato entusiasta fin dall’inizio e ha iniziato una grande collaborazione, era esattamente il tipo di voce per il lavoro: potente, ricco ed epico.

Da novembre 2016 a maggio 2017 Vantini ha registrato la voce nel suo studio di casa. A causa dei problemi personali di Marco, la collaborazione alla fine si concluse in modo amichevole.

“Cursed Sanctuary” è un EP ambizioso, frutto del duro lavoro e della passione per il metal progressivo. Tutte e cinque le tracce che presentano il CD è possibile toccare con mano la qualità del progetto, da un punto di vista tecnico e anche del

songwriting: l’apri “Jolly Roger”, in bilico tra tastiere sognanti e una solida sezione ritmica, e l’aggressiva traccia del titolo richiama i flash del miglior Symphony X.

 “Bad Dream” si apre con un piano profondo ed emozionante e cresce nota dopo nota grazie all’eccellente esibizione del cantante Marco Vantini. Anche qui puoi sentire la qualità nella composizione di Jamundo che riesce a combinare aggressività e oscurità.

 “Time’s Up” è uno strumento vigoroso e pressante nella vena dei grandi maestri del prog del Dream Theater.

 L’ultimo “Ghost” trae beneficio dall’intera classe vocale di Alice Benedetti e Valentina Boscaini, e le goesto touch puntellano cara a White Willow, pur non abbracciando la loro carica psichedelica.

“Cursed Sanctuary” si presenta quindi come un E.P. che non può mancare alla collezione di un fan prog che è degno di quel nome. Quindi fallo tuo in versione fisica o digitale dall’11 gennaio 2019 sui migliori negozi digitali.

Band Line-up:
Luigi Jamundo – guitar/backing vocals/bass/keyboards
Marco Vantini – Vocals
Leonardo Porcheddu – Guitar solo on the track “Cursed Sanctuary”
Antonino Jamundo – Keyboard solo on the track “Jolly Roger” Alice Benedetti – Vocals on the track “Ghost” Valentina Boscaini – Vocals on the track “Ghost”

Track Listing:
1. Jolly Roger
2. Cursed Sanctuary
3. Bad Dream
4. Time’s Up
5. Ghost

Social Media Links:
https://www.facebook.com/WinterOwlOfficial/

https://www.instagram.com/winter_owl_band/

https://www.youtube.com/channel/UCrshWY3mw1cnfExRFl4aTQg

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*