Vampiri: dove trovarli di Michele Mingrone, Caterina Scardillo e Sara Vettori

Vampiri: dove trovarli di Michele Mingrone, Caterina Scardillo e Sara VettoriLa Redazione Ghost segnala Vampiri: dove trovarli di Michele Mingrone, Caterina Scardillo e Sara Vettori, pubblicato da Nicola Pesce Editore.

Imaginary Travel Ltd. ed Edizioni NPE, dopo il successo di I luoghi di Lovecraft, presentano una nuova guida ai misteri.
Questa volta protagonisti sono i vampiri, su cui leggende, miti, racconti e romanzi hanno speso ormai fiumi e fiumi di parole (e di pellicole cinematografiche).
Dove vivono i vampiri? Ora potrete scoprirlo grazie a questa originalissima guida illustrata che vi aiuterà a programmare il vostro prossimo, tenebroso viaggio nei luoghi abitati dai più affascinanti non-morti letterari.
anteprimaUn libro d’epoca, risalente (forse…) agli anni ’30, preziosamente illustrato e impaginato, che vi condurrà in un mondo di mappe, ricette e racconti di viaggio in cui la storia si intreccia col mito, senza dimenticare le indicazioni fondamentali di ogni guida: dove dormire, cosa mangiare e, soprattutto, come sopravvivere.
Non solo Transilvania, Bram Stoker e il conte Dracula: dalla prima guerra mondiale all’indipendenza irlandese, dal Terrore in Francia al mistero dei Romanov, i grandi eventi della storia si mescolano all’epopea del vampiro letterario, tra fascinose succhiasangue, orribili creature millenarie e distinti gentlemen dal morso facile. Ogni capitolo è diviso per Paesi, con all’interno la sua mappa e i luoghi principali da visitare.
Anteprima2Un autentico manuale, in carta ingiallita e copertina in imitlin rosso per i viaggiatori immaginari innamorati del mito del vampiro. Dove trovarli, come fare la loro conoscenza, quali sono le loro ricette preferite, quali sono i loro vizi e quali sono i Paesi dove hanno lasciato la loro scia di sangue, ma soprattutto… come salvarsi la vita e sfuggire ai loro canini!
I vampiri sono tra noi: la guida definitiva per incontrare i non morti più famosi della letteratura… a tuo rischio e pericolo!

«Il problema dei vampiri in Transilvania non è trovarli, è liberarsene!»
Viaggiatore anonimo

«La notizia della mia morte è stata largamente sopravvalutata»
Il Conte Dracula

GLI AUTORI

Sara Vettori
Nata a Firenze nel 1978, si diploma nel 1997 all’Istituto Statale d’Arte di Firenze. Nel 2005 si laurea con lode in tecnica dell’incisione presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze. L’anno successivo vince una borsa di studio e lavora come tecnico di laboratorio.
Padroneggia a livello professionale le principali tecniche pittoriche e incisorie.
Dal 2003 a oggi è stata selezionata a vari concorsi artistici tra qui il prestigioso “Premio Internazionale Biennale d’incisione” di Monsummano Terme. Ha partecipato a varie mostre collettive, è stata scenografa per video educativi e pubblicitari e ha lavorato per molti anni nel mondo della scuola con progetti didattici di ambito artistico e musicale.
Tiene corsi di incisione calcografica e xilografia per bambini e adulti.
Dal 2012 è membro fondatore dell’Associazione Culturale “47 Rosso” con la quale ha realizzato il progetto Le visibili città invisibili, un omaggio a Italo Calvino ottenendo il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione dell’Università e della Ricerca, e riscuotendo un ottimo successo di pubblico e critica.
Coltiva fin da bambina un profondo interesse per la musica e ha suonato il basso elettrico in varie band toscane.
Attualmente lavora a Firenze nell’atelier Quarantasette Rosso insieme al suo amico e collega Gabriele Genini.

Caterina Scardillo
Nata nel 1992 a Bagno a Ripoli (FI), si avvicina fin da piccola alla calligrafia per gioco, scrivendo su ogni superficie possibile.
Dopo il diploma di maturità classica diventa socia dell’Associazione Calligrafica Italiana dove frequenta corsi con Giovanni De Faccio, Alessandra De Lellis, James Clough.
Nel 2015 collabora come calligrafa con Heineken e Lancôme.
Si laurea presso LABA Libera Accademia di Belle Arti di Firenze in Graphic Design & Multimedia nel 2016 con una tesi progettuale sul disegno del nuovo carattere tipografico di Museo Davanzati a Firenze.
A oggi per LABA tiene corsi di calligrafia e lettering ed è assistente al corso di Graphic Design I.
Dal 2017 è graphic designer presso Mallet Studio.

Michele Mingrone
Nato a Firenze nel 1971, autore, impaginatore e copywriter.
Oltre a una serie di pubblicazioni su commissione realizzate per vari editori (Giunti, Ilisso, Il Foglio letterario, Ouverture), ha finora pubblicato due romanzi, L’ultima tournée di Sally O’Hara (Ed.it, Firenze) e Calico Blues (Nativi Digitali Editore, Bologna).
Laureato in storia, appassionato in particolare di musica, fumetti e narrativa horror, nel 2011 ha realizzato La guida del fantaturista, un laboratorio di educazione alla lettura sul tema dei luoghi immaginari della letteratura in collaborazione con l’Associazione Allibratori di Firenze, primo embrione dell’idea da cui è nato poi I luoghi di Lovecraft.
Ha inoltre collaborato con l’Associazione “Il Caffè degli Zeri” di Firenze per la parte testuale della mostra Dissolvenza in nero, incentrata sull’opera di Kazimir Malevic e, con l’Associazione “47 Rosso di Firenze”, alla mostra Le visibili città invisibili, dedicata a Italo Calvino.
Sempre sul tema dei viaggi immaginari, nel 2019 è prevista l’uscita di Poe a Venezia, per i tipi di Nardini Editore di Firenze. Attualmente lavora come copywriter per conto di varie aziende italiane.

Vampiri: dove trovarli
Autori: Michele Mingrone, Sara Vettori e Caterina Scardella
Editore: Nicola Pesce Editore
Collana: Horror
Pag. 272, b/n
Codice ISBN: 9788894818949
Prezzo di copertina: € 25,00

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*