Love Ghost ci presenta il nuovo singolo Outer Space

La band di Los Angeles dal nome Love Ghost ci presenta il nuovo singolo Outer Space, prodotto da Danny Saber.

Un brano che decisamente segna un’evoluzione stilistica e sonora per la band. Brano, infatti, molto diverso dalle vecchie produzioni, come ad esempio, il brano Let It All Burn, dove il tutto era più grezzo e giocava esclusivamente sulle sonorità di un pop rock, tendente all’emisfero dell’alternative e del grunge.

In questo brano, invece, abbiamo, ad aprire le danze, un bellissimo intro di archi su delicati arpeggi di chitarra. Tutto il sound è molto spaziale, effetto decisamente voluto, considerando l’uso, quasi abuso, di reverberi, delay, phaser.

La strofa mantiene le atmosfere fin ora descritte, con la tipica linea vocale gruppo. Si passa quindi ad un delicato bridge dove le chitarre e gli archi si alternano nella creazione di un suono molto ambience, per poi riportarci alla strofa.

Il tutto diventa decisamente più aggressivo, con un tempo che diventa più incalzante, seppur mantenendo le sonorità ambience. Le chitarre si sporcano decisamente di più e la base ritmica diventa più irruente. Torna poi ad una sorta di quiete, per proiettarci, successivamente, di nuovo in un clima più impetuoso, dal quale si scatena, poderoso, un solo di chitarra, la cui ultima nota, va a chiudere il brano.

Decisamente interessante ascoltare l’evoluzione stilistica di una band che si distacca dal passato (seppur conservando i tratti distintivi), per incamminarsi verso nuove strade e verso il raggiungimento di nuove mete, al di là delle proprie barriere.

Il prodotto risulta, dunque, come un nuovo gradino nella scala evolutiva di questo gruppo. La produzione è curata in modo eccellente e, forse, l’unico tratto un po’ carente è la struttura del brano che non elabora particolari variazioni nel suo complesso ma si svolge in un semplice ripetersi delle parti.

Nel complesso, comunque, c’è da complimentarsi con questa band che vira verso nuove terre, alla ricerca di nuovi confini e nuove identità sonore.

Ottimo lavoro.

Link per lo streaming:

https://open.spotify.com/album/7t0GIqAv1KNLedn1PORpRg

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*