In Il desiderio di cadere, Giacomo Daniele (Jack per gli amici) è un ragazzo che a partire dai dodici anni inizia a soffrire di vertigini, un disturbo che lo porta a chiudersi al mondo esterno, rifugiandosi sia nella lettura dei classici, sia nella scrittura di due romanzi e di una raccolta di poesie.

Tuttavia, a causa della sua timidezza, non trova il coraggio di pubblicare le sue opere. Grazie alla sua passione, riesce comunque negli studi letterari, laureandosi prima a Milano, diventando poi insegnante universitario a Losanna, fallendo però in ogni altro ambito, non riuscendo in particolare a coltivare dei rapporti sentimentali duraturi. A causa delle sue difficoltà relazionali, inoltre, viene quasi subito licenziato. Per questo motivo ritorna al suo paese, a Bellinzona, in Svizzera. Qui, durante il carnevale, ritrova Lea, una sua ex compagna delle medie che non aveva più rivisto. Con lei instaura subito un legame solido che li porta a sposarsi. Dopo le nozze, trascorrono la luna di miele per così dire ecologista, in una zona montagnosa al confine tra Lombardia, Ticino e Grigioni.

Ma già durante il primo giorno sono vittime di un grave incidente di canoying, uno sport estremo praticato da qualche tempo allo scopo di esorcizzare il suo disturbo. A causa di un violento temporale, un’ondata infatti li travolge, facendoli precipitare da una cascata. Seguiranno 7 giorni di sopravvivenza disperata in una zona boschiva impervia, prima di essere soccorso. Lo tengono in vita le canzoni dei Pink Floyd, il dialogo con un topo immaginario e la tecnica della mindfullness che gli infondono il coraggio di resistere. Dopo quindici mesi di ricovero, Jack viene dimesso dall’ospedale. Per lui è come se fosse una nuova rinascita, caratterizzata tuttavia da una profonda tristezza, dato che sua moglie è in coma irreversibile. Inizia così per lui una nuova sfida che lo vedrà confrontato con una difficile convalescenza, che lo vede temporaneamente impotente. Ha però la fortuna di essere seguito da un brillante terapeuta colombiano, che lo aiuterà comunque a superare il trauma dell’incidente e della perdita di sua moglie. Durante questa nuova fase della vita, inoltre, riuscirà anche a rilanciarsi nel lavoro e nei sentimenti, consapevole che in ogni momento tutto potrebbe di nuovo precipitare.

In questo terzo romanzo, che potremmo definire quasi di formazione, Max Deste conferma un suo stile personale particolarmente accattivante, riuscendo a trovare un equilibrio tra una prosa asciutta, accessibile a grande pubblico, in cui mette in evidenzia le peculiarità dei personaggi, e una prosa feroce, raccontando tutto in un linguaggio spesso crudo. Non ci sono filtri nei pensieri del protagonista, né nelle sue azioni. Abbiamo dunque anche delle scene erotiche estesamente esplicite, ma ciò è funzionale al tema fondanti la narrazione, la paura di non farcela nella vita e di conseguenza lasciarsi andare. La struttura del romanzo, inoltre, è un altro punto forte, grazie ad un sapiente intreccio di piani narrativi e temporali.

Autore: Max Deste

© 2022 Gruppo Albatros Il Filo S.r.l., Roma
ISBN 978-88-306-5655-0
Pagine: 328
Data di pubblicazione: I edizione maggio 2022,
Distribuzione per le librerie: Messaggerie Libri Spa

Per avere una copia autografata e per organizzare una presentazione:
www.maxdestefanis.ch
Dal 16 maggio in tutte le librerie (anche in formato eBook).

L’autore:

Max Deste è uno scrittore e cantautore svizzero. Laureato in lettere, sposato e padre di tre figli, vive nel Canton Ticino. Attualmente è insegnante di scuola media e docente DFA. Ha pubblicato numerose opere narrative, poetiche, teatrali, saggistiche e musicali, con le quali racconta e denuncia la solitudine dell’uomo contemporaneo in una società sempre più disumanizzata. Dopo Show Surprise (2013) e Segui il tuo respiro (2017), Il desiderio di cadere (2022) è il tuo terzo romanzo.

Infine, diverse sue canzoni, oltre a ricevere dei premi per la qualità dei testi, sono state diffuse da centinaia di radio (italiane, svizzere ed europee), e il suo ultimo singolo (Innesca la felicità) ha raggiunto il secondo posto nella classifica indie in Italia.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Di Shock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*